Narciso Rodriguez

Mirco Andrea Zerini
13 settembre 2016

Per la primavera-estate 2017 Narciso Rodriguez porta sulle passerelle frenetiche di New York un inno alla pace e alla tranquillità.

Il mezzo? Una collezione assolutamente equilibrata e minimale nei tagli e nelle silhouette – semplice, volendo definirla con un’unica parola –  ma che non accenna a svalutare la sua donna, elegante e impeccabile.

Per il daywear il designer americano propone pantaloni da smoking abbinati a top e bluse con effetti vedo non vedo, spolverini da mixare con minidress essenziali, tubini dai pattern caleidoscopici e chemisier dai volumi ampi.

La sera si tinge di scintillii mai troppo audaci o vistosi: abiti al ginocchio tempestati di borchie metalliche o applicazioni, casacche ricoperte di frange e abiti corti in seta lucida che strizzano l’occhio alla lingerie più sensuale.

La palette è essenziale ma illuminata da due cromie abbaglianti: l’arancio – esplorato nelle nuances del mandarino e del corallo – e l’argento, per brillare nelle notti più scure.

Tra gli accessori spicca una nuova borsa, a metà tra una tote bag e una maxi pochette, protagonista del catwalk.

Una collezione rilassata che ha concesso al pubblico nel front row di prendersi una pausa dalla vita movimentata della Grande Mela.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10