Nicole Miller

Mirco Andrea Zerini
11 settembre 2015

Una donna moderna e decisamente emancipata ha calcato la passerella firmata Nicole Miller, che per la prossima primavera-estate ha creato una collezione traendo ispirazione dal contesto urbano e metropolitano.
Un muro di mattoni coperto da graffiti coloratissimi sembra essere il leitmotiv dell’intero catwalk, su cui si sono alternati abiti al ginocchio con stampa all-over, pantaloni ampi e morbidi abbinati a micro top, jumpsuits, minidress con dettagli a contrasto e longdress che per la sera si ricoprono di applicazioni per creare motivi floreali.
Una donna sensuale che si muove sicura di sé e del suo charme, non vergognandosi di indossare anche capi che la rendano sexy ed attraente; come gli shorts inguinali abbinati a bluse che scoprono le spalle e minigonne da portare con camicie dal taglio classico trasparenti e in morbida seta, il tutto con stampa splatter black and white che rimandano a Jackson Pollock.
Non mancano capi sportivi per un daywear comodo ed assolutamente portabile, arricchiti da stampe underground o astratte, pensati per una donna giovane.
La palette è variegata ma si mantiene ancorata agli evergreen bianco, blu navy e nero. Gli accessori sono ridotti al minimo: non c’èspazio per bijoux o altro, ma solo per piccole borse a tracolla e cap con visiera da portare con assoluta disinvoltura.
Una collezione grintosa proprio come New York, la città che l’ha ospitata!

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14