Nina Ricci

Alice Signori
3 ottobre 2015

La collezione primavera-estate 2016 di Nina Ricci mostra una donna sofisticata, ma con un tocco underground. I materiali sono lucidi e colorati: gonne, impermeabili e top dallo scollo profondo sono creati con un tessuto fortemente materico, capace di rimane rigido e statico ai movimenti del corpo. Gli abitini da sera sono sdrammatizzati da piume che donano tridimensionalità, mentre non mancano le trasparenze su top e gonne o abiti decorati da stampe di labbra femminili. Capo cult è il vestito le cui spalline creano una sorta di foulard.
La femminilità che ha reso famosa Nina Ricci è rivisitata da Peter Copping secondo uno stile decisamente più freddo e metropolitano: non più la donna diva, ma una donna capace di avere successo in una società dove vengono premiati tratti fortemente mascolini.

  • _NIN0059
  • _NIN0091
  • _NIN0163
  • _NIN0217
  • _NIN0265
  • _NIN0310
  • _NIN0398
  • _NIN0548
  • _NIN0718
  • _NIN0734