Oscar de la Renta

Martina D'Amelio
16 febbraio 2016

Peter Copping inscena sulla passerella di Oscar de la Renta una piccola rivoluzione (francese): tra broccati e pelle, la collezione per l’autunno-inverno 2016/2017 segna un cambio di rotta, senza dimenticare il passato.
Lo stilista americano guarda avanti e introduce nuovi spunti nel bel mezzo di una linea che resta fedelmente ancorata alla tradizione della Maison. Così tra un completo bon-ton con lupetto in pizzo bordeaux e un tubino nero macramè, tra un abito lungo a corolla in taffetà con preziose embroidery sul corpino e un long dress pink con fiocchi neri in raso come spalline fanno capolino una gonna a palloncino in pelle total black, una longuette con tanto di maxi tasche in nappa bordeaux e un leather dress al ginocchio color terra bruciata. Una novità per Oscar de la Renta, un piccolo passo verso orizzonti diversi, bilanciato da Copping con l’utilizzo della tinta unita e l’accostamento a una vena di fine Settecento, con la maglia di viscosa che si adorna di rouches sui polsini, l’ampio utilizzo del broccato e di tappezzerie originali dell’epoca con filo di lurex, i maxi fiocchi che adornano la schiena. L’inedito mix trova il suo compimento nelle uscite finali, dove anche l’abito da red carpet si munisce di un corpino metallico. La palette del passato – bordeaux, oro, nero – si unisce a quella del presente – fucsia, argento, azzurro – per un risultato imprevedibile: a metà tra i fasti di Versailles e un piglio decisamente borghese.

  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016
  • Oscar de la Renta RTW Fall 2016