Paul Smith

Valentina Nuzzi
20 settembre 2015

È una collezione dalle linee morbide e rilassate quella presentata a Londra da Paul Smith per incarnare lo spirito della prossima primavera-estate. In passerella sfilano abiti leggiadri dal taglio asimmetrico, tute asciutte con un incrocio ad effetto sul petto e numerosi completi giacca-pantalone stretti in vita da un nodo, che lasciano percepire una certa influenza asiatica. Non mancano tuttavia gli iconici tailleurs dall’allure maschile tanto cari al designer britannico, indossati con maglie dallo scollo a barca. La palette segue il principio del color block: ampie pennellate di nuances decise che si fondono in mix bicromatici d’effetto, dal blu elettrico al giallo, dal celeste all’arancione.

  • 10
  • 9
  • 8
  • 7
  • 6
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 11