Paul Smith

Federica Cristini
17 febbraio 2013


Nel grande palazzo neoclassico della Tate Britain, scrigno di cinquecento anni di arte britannica, Paul Smith ha mostrato al pubblico la sua collezione per il prossimo autunno inverno. Forti tinte unite, capi spezzati che si ricombinano tra loro con accesi accostamenti di colore, ampi cappotti e lunghi pantaloni palazzo dominano la passerella. I toni dell’arancio, del fucsia, del blu cobalto e del rosso risaltano ancora di più per l’assenza di lavorazione dei tessuti di alta qualità che appaiono nella loro lussuosa semplicità. Maxi pochette arancio o turchesi, stivaletti di pelle alla caviglia, maxi occhiali da sole e trucco naturale con labbra rosate completano questa donna decisa firmata Paul Smith.

Federica Cristini