Paul Smith

Valentina Nuzzi
30 giugno 2013

Dopo un delizioso garden party allestito all’ombra del quartier generale del marchio a Parigi, Paul Smith fa sfilare i suoi outfits per la prossima Primavera/Estate. La passerella si apre con una ventata di freschezza: candide tinte pastello, accese da vivaci pennellate di giallo e di fuchsia. I colori psichedelici e i bizzarri funghetti stampati sulle bluse ci riportano indietro ai mitici anni settanta, e ben si sposano con lo humour irriverente dello stilista britannico. I tagli sono giovani e moderni, e vestono un uomo di tendenza, che non rinuncia tuttavia a capi cult come il blazer in pelle e quello zippato alla James Dean. Must-have gli occhiali da sole a lenti tonde, e i capelli lunghi sulle spalle. So 70s!

Valentina Nuzzi