Paul Smith

Valentina Nuzzi
29 giugno 2014
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10

È una collezione all’insegna della vegetazione quella portata in passerella da Paul Smith per la prossima Primavera/Estate. La luminosa cupola della Bourse du Commerce parigina è affollata per l’occasione da rigogliose piante di ogni specie, che ci regalano la rilassata sensazione di un pomeriggio in un fresco orto botanico di città. L’inconfondibile sound dei Television scandisce l’alternarsi dei look in passerella, in un turbinio di seta e capi dall’allure esotica. L’uomo Paul Smith si conferma moderno ed irriverente: si diverte a scardinare i canoni del completo classico maschile e lo mixa con morbide sciarpe, bluse dai motivi floreali, frange e stampe jacquard. La palette dimentica i toni tradizionali di bianco e nero concentrandosi sulle fresche nuances di blu, verde e lavanda. Che la natura sia con voi.