Philipp Plein

Francesco Bartesaghi
20 giugno 2015

Long life the King. Sorprendente, sbalorditivo e completamente fuori dagli schemi: Philipp Plein ha presentato ieri sera la sua collezione primavera-estate 2016 nel cantiere ferroviario di Porta Romana. Auto distrutte, acrobazie con moto e BMW dorate sono state la cornice perfetta per la presentazione di #PleinPunk, lo sportswear hip hop ricco di felpe chiodate, biker borchiati e logo in patch applicati su bermuda e blazer. High-Top le sneakers, dai dettagli notevolmente appariscenti. L’emblema dell’uomo streetstyle fa spazio anche total look bianchi e rossi ma mai senza eccessi: polsini in contrasto tempestati di borchie e grandi cinture con fibbie appariscenti rendono unici anche i capi più “semplici”. Tra i colori principali il bianco e il nero ovviamente, con tocchi di blu, giallo, rosso e verde. Con l’occasione è stato presentato anche il nuovo numero di Planet Plein, il magazine che racconta ogni sei mesi l’universo della maison svizzera e del suo designer.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14