Philipp Plein

staff
23 giugno 2012

Per Philipp Plein è Ed Westwick il “Bulletproof Hero”, che sfila per la collezione Primavera-Estate 2013 con la sua aria da bello e dannato interpretando lo stile del marchio che sembra calzargli a pennello. Look decisi e aggressivi da very bad boys creano quel giusto contrasto con le sale della location affrescate per mano del Tiepolo in puro stile barocco. I giubbotti biker fanno da protagonisti: in pelle di coccodrillo morbidissima sulla schiena riportano coloratissime aerografie. Ideali da indossare con i jeans ad effetto delavè e cavallo basso, shorts floreali e maglie in vita. Lo stile trasgressivo si attenua negli outfit eleganti, che presentano comunque particolarità eccentriche: giacche azzurre o fucsia che risaltano sui completi scuri e sneakers alte in pelle di iguana con dettagli giallo fluo. Skateboard con colorati teschi e lunghi aculei metallici. Sulla testa cappellini o caschi integrali dalle borchie scintillanti. Intorno al collo lunghissime sciarpe colorate.

 

Lucrezia Brunello