Philosophy di Lorenzo Serafini

Mirco Andrea Zerini
27 febbraio 2015

Sulle passerelle milanesi debutta il designer Lorenzo Serafini, per la prima volta alla guida di Philosophy, il brand fondato da Alberta Ferretti che ritorna a Milano dopo tante stagioni passate a New York.
L’eterno contrasto black and white contraddistingue l’incipit e la chiusura del catwalk, per poi riappacificarsi, nelle ultime due uscite, con abiti color avorio casti e vaporosi e mantelle chiuse da un maxi fiocco nero.
Una donna romantica e fresca quella proposta dal talentuoso designer, che osa tonalità pastello per longdress eterei, impalpabili con trasparenze che esaltano le sinuosità femminili e colori più vivaci come il celeste per la pelliccia di mongolia, l’arancione per abiti arricchiti da fiocchi e rouches, il senape e il rosso che, uniti ed accostati, danno vita a cappotti color block cinti in vita da una fusciacca annodata.
Micro pattern di delicati trifogli compaiono su pantaloni a vita alta, salopette, bluse ed abiti fruscianti, mentre volant e merletti rendono la collezione elegante ed assolutamente glamour.
Grintose le calzature declinate in tonalità sgargianti o più classiche che donano ad ogni look un tocco personale.
Un buon inizio per Lorenzo che si dichiara “onorato per l’incarico ricevuto”.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10