Advertisement

Prabal Gurung

Laura Gioia
8 settembre 2017

Che colore ha la felicità? Lo sa bene Prabal Gurung che alla New York Fashion Week ha svelato una collezione dai toni luminosi e vivaci, in perfetta sintonia con la stagione che rappresenta: la prossima primavera-estate 2018.

Tinte vibranti come azzurro, verde, giallo e rosa celebrano un benessere che non vuole essere soltanto esteriore. Siamo di fronte a una donna viva e felice, che catalizza su di sé tutta la positività che la circonda, come se fosse una calamita. Le modelle si trasformano in eroine urbane, figure fortissime che non esitano a sfoggiare shorts svasati con corsetto e blazer dalle spalle oversize.

Si respira aria anni Ottanta, ma la resa è decisamente più romantica. Quasi d’improvviso, poi, arrivano sagome più fluide: patchwork di tessuti in raso e seta dal tono accattivante, abiti in paillettes, trasparenze e asimmetrie. A una serie di vestiti da sera svolazzanti seguono altri in tessuto lucido effetto liquido. Le opzioni sono mille e variegate, compaiono anche ricami floreali e rouches.

Orecchini pendenti (del marchio Tasaki, di cui Prabal Gurung è da poco direttore creativo) e capelli raccolti completano la collezione, minimal nelle forme e d’impatto nei colori e nelle texture.