Advertisement

Prada

staff
24 giugno 2012

Rigoroso ed essenziale l’uomo pensato da Miuccia Prada che per la collezione Primavera-Estate 2013 disegna outfit caratterizzati da un formalismo estremo dettato dalla semplicità e dal minimalismo. Linee decise demarcano le bordature degli abiti dal taglio classico e scorrono lungo il profilo interno dei pantaloni creando un sorprendente contrasto di colori. Completi tono su tono con giacche o cappotti abbinati, pantaloni lunghi e dritti con piega centrale, t-shirt con girocollo o camicie con colli dai colori a contrasto. Più casual la versione con canotte, che riprendono lo stesso tema. Materiali freschi e leggeri come cotone e jersey uniti a pelliccia che riveste interi cappotti o giacche a mezze maniche. Non solo modelli sfilano sulla passerella, ma anche ragazze dai tratti androgini e uomini maturi, simbolo dell’universalità della collezione che diviene a tutti gli effetti unisex. Bordeaux, blu china, beige, verde, rosa, grigio chiaro e bianco per la palette cromatica. Le borse accompagnano il look: grandi o medie dalla forma squadrata con tracolla e secchielli rigidi. Per le scarpe sandali aperti da portare anche in versione formale.

 

Lucrezia Brunello