Pringle of Scotland

Mirco Andrea Zerini
14 settembre 2014

Eleganza e candore allo stato puro contraddistinguono la sfilata di Pringle of Scotland per la prossima primavera-estate.
Ispirandosi direttamente al mondo dell’arte, a “L’Ophelia” di John Everett Millais e a “Le Bagnanti” di Picasso, Massimo Nicosia ha creato una collezione intrigante e ricca di metafore. Sul catwalk sfilano abiti “vedo non vedo” con trasparenze, ricami e paillettes, top in seta con colletto, trench coat con giochi di sovrapposizioni, geometrie e gonne a portafoglio realizzate con materiali diversi e ricercati.
La palette è nitida e riprende i colori dell’acqua: dal bianco al panna, passando per l’azzurro pallido e il più vivace turchese, fino al blu che sembra rappresentare la profondità degli abissi.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10