Rachel Zoe

Marta Oldrini
13 settembre 2015

Anche per questa primavera-estate 2016 Rachel Zoe riesce ancora una volta a cambiare, ad essere in continua evoluzione, pur rimanendo fedele al suo punto di vista personale che l’ha resa unica. la designer ha saputo catturare lo spirito e il romanticismo della fine degli anni Settanta e dei primi anni Ottanta, con un’ispirazione che si rifà al mondo delle zingare di Marrakech.
La collezione è abilmente impreziosita da pizzi delicati su camicette e abiti contadini di maglina, a cui ha aggiunto giacche di pelle scamosciate con frange di diverse lunghezze. Un’altra chiave di successo, che dona un tocco sexy ai suoi outfit, è stata lasciare la spalla scoperta su abiti finemente ricamati e con un tocco marocchino. L’abile uso del colore regala agli abiti di Rachel Zoe un gusto fresco e ricercato; non ha abbandonato la sua firma in bianco e nero, ma questa è stata riempita con riflessi saturi.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10