Rag & Bone

Ottavia Pomini
12 settembre 2016

Aria di cambiamento per Rag & Bone, che ha presentato la collezione primavera-estate 2017 sulle passerelle di New York. La linea sancisce una nuova era per il brand: dopo la dipartita nel mese di giugno del designer David Neville, è stata totalmente realizzata dal partner Marcus Wainwrigt. Lo stilista  si è attenuto al mood urban utility che da sempre caratterizza il marchio: i classici capi sportswear si trasformano in outfit dal sapore college prep, attualizzati grazie a nuove proporzioni oversize.

Sfilano capi casual  e workwear, dai toni prevalentemente scuri, con incursioni di bianco, navy, rosso e verde militare. Le modelle sono vive interpreti del mood tomboy: camicie gessate si trasformano in morbidi minidress, seguiti da pantaloni in velluto e in cotton twill. La nota college prep traspare dai morbidi bomber in pelle con stampe grafiche, dalle innumerevoli varsity jacket e dai classici maglioni con scollo a V, mentre svolazzanti vestiti patchwork dalle stampe micro floreali abbinati a stivaletti in pelle ci riportano con la mente agli anni Novanta.

Con questa collezione Rag&Bone ha voluto stravolgere il classico cliché dello sportswear americano utilizzando materiali ricercati e inusuali  come il velluto, il raso e il cotone seersucker. Il concetto però è sempre il medesimo: “Keep it simple”.

  • 10
  • 1-ragbone
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9