Ralph Lauren

Martina D'Amelio
15 febbraio 2017

È proprio la boutique sulla Madison la location scelta da Ralph Lauren per presentare la February collection 2017: un’oasi di stile runway-to-retail nel pieno della New York Fashion Week.

Varcata la soglia, il ritmo frenetico della città lascia spazio a una foresta rampicante: orchidee, piante di agave ed edera ricoprono gli spazi fino al secondo piano. È tra questi “living walls” che va in scena una collezione che sembra provenire da lontano. Le nomadi da passerella amano i colori dei deserti africani: abiti midi dai dettagli cut out abbinati a monili etnici scivolano come sabbia sul catwalk; la divisa da esploratrice la fa da padrona, grazie a sahariane, cardigan e doctor bag animalier. Lo spirito avventuriero si fa exotic-elegant grazie a sandali platform pitonati e mini dress in maglia intrecciata che lasciano intravedere la silhouette. Sul far del tramonto compaiono i long dress da red carpet nelle sfumature classiche dell’oro, ma c’è spazio anche per l’abito monospalla in seta Pantone Greenery e persino per un paio di baggy jeans delavè. Quasi a voler sottolineare ancora di più lo spirito see-now, buy-now della collezione, già presente online su Ralphlauren.com, in alcuni flagship store del brand a livello mondiale e nei top retailers come Bergdorf Goodman e Saks Fifth Avenue. L’Africa non è mai stata così vicina.