Rebecca Minkoff

Alice Signori
4 febbraio 2017

Rebecca Minkoff ci riserva più di un colpo di scena in questa apertura di stagione: per presentare la collezione Primavera-Estate 2017 tradisce la fredda New York per la soleggiata Los Angeles. Ed ecco la seconda novità: anche la stilista segue le orme di Tommy Hilfiger nel proporre una collezione “see-now-buy-now”, per arrivare dalla passerella direttamente agli armadi delle più impazienti fashion victims. La collezione alterna soffici mini-abiti a graziose salopette, giacche in camoscio a lunghi abiti floreali che cadendo morbidamente sulle braccia lasciano scoperte le spalle. La vibe metropolitana viene mantenuta dalla maglierie decorata dagli slogan più svariati: “Good day sunshine”, “Darlin” o semplicemente “California” traducono in parole il light motive di questa collezione così solare e spumeggiante. Ritorna anche il foulard: stretto intorno al collo e fermato da un fiocchetto, viene abbinato a vestiti e felpe senza distinzione. Casual, ma raffinata, la giovane donna che veste Rebecca Minkoff si sente a suo agio nelle grandi metropoli. Che si tratti di Los Angeles o di New York.