Rick Owens

Mirco Andrea Zerini
5 marzo 2015

Sulle passerelle parigine sfila la collezione autunno-inverno 2015/2016 firmata Rick Owens che, rigidamente ancorato al suo stile, ha pensato ad una donna austera ed integerrima, che incute a tratti anche timore.
In una location minimalista ed essenziale hanno sfilato capi destrutturati ed asimmetrici: gonne lunghe a tubo da portare con bluse smanicate o con maniche lunghe da coprire le mani, capispalla in pelle dai volumi ampi, top color block rigidamente squadrati con pattern geometrici e longdress che sembrano tuniche con giochi di sovrapposizioni e finiture che ricordano il crine del cavallo.
Bella la contaminazione del duvet che incapsula la figura in piumini a collo alto o compare come inserto.
La palette cromatica è essenziale: non manca il total black – grande passione del celebre designer – ma viene accostato a tonalità terrose, grigio ghiaccio e note d’ oro per applicazioni che sembrano borchie in serie e creano motivi che incorniciano il catwalk. Assenti gli accessori, fatta eccezione per le calzature e le stole da portare annodate senza criterio.
A rendere il tutto ancor più d’impatto è il make up di alcune modelle con il viso ricoperto interamente d’oro e d’argento per un effetto maschera umana; del resto siamo abituati ai colpi di scena “alla Rick Owens”.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10