Rick Owens

Vittorio Francesco Orso Ferrari
29 settembre 2016

Abiti in continua torsione con sé stessi, creati attraverso drappeggi architettonicamente studiati rendono la nuova collezione primavera-estate 2017 di Rick Owens astratta ed evanescente.
Forme vaporose e asimmetriche creano vere e proprie opere d’arte, nate per essere ammirate e per stupire attraverso un’elegante sfrontatezza di materiali e di originalità stilistica.
Le idee rivoluzionarie dello stilista americano sono quelle magnetiche di sempre, eclettiche e dal forte impatto visivo, in grado di stravolgere il normale concetto di abito in onore di un’astrattezza espressiva e concettuale più audace che mai.
Vestiti che si dissolvono in leggere nuvole di tulle, soffici e impalpabili, rielaborati attraverso un’architettura ricercata e quasi marziana sono presentati in colori delicati e tenui, sulle tonalità del lavanda, del grigio e del nero e impreziositi da mantelli di leggere e svolazzanti piume di struzzo: un effetto quasi magico per una una collezione dal forte carisma spirituale.

  • 10-rick
  • 1-rick
  • 2-rick
  • 3-rick
  • 4-rick
  • 5-rick
  • 6-rick
  • 7-rick
  • 8-rick
  • 9-rick