Rick Owens

Vittorio Francesco Orso Ferrari
28 settembre 2017

Tra i getti della fontana del Palais de Tokyo va in scena la sfilata-show primavera-estate 2018 firmata Rick Owens. L’eccentrico stilista californiano questa volta munisce i suoi ospiti di impermeabili firmati e li trasporta in un turbinio di giochi d’acqua, disvelando una collezione architettonica.

In questo mix di moda e teatro lo stilista raggiunge un’estetica rivoluzionaria, ermetica e artistica: dietro ai suoi vestiti-scultura, i capi diventano creazioni vere e proprie, frutto di significati celati e misteriosi, avvolti in bozzoli ma pronti a spiccare involo.

La stranezza estetica di tagli, forme e inserti spregiudicati nasconde un riottoso e misterioso messaggio esoterico: decifrarlo diventa l’unico punto di vista con cui catturarne la bellezza. In attesa della mostra a lui dedicata in arrivo alla Triennale di Milano a dicembre.