Rick Owens

staff
1 marzo 2012

Il fascino del mistero e l’attrazione dell’arcano avvolgono la collezione Autunno-Inverno 2012/2013 di Rick Owens. La suggestione scaturisce fin già dall’ambientazione – un lungo braciere che divampa da una struttura in cemento – e si riflette sugli abiti: l’estetica è spoglia, dal rigore quasi monacale. Cappotti  lunghissimi in pelle o jersey di lana, giacche e coats ancora in pelle sono portati con abiti, gonne e top essenziali e morbidi con drappeggi che scivolano sul corpo.

La palette cromatica insiste sulle gradazioni del grigio: asfalto, antracite, acciaio e osso. Immancabile è il black and white, spezzato da arancio, color pelle e rosa.
La collezione vuole esprimere la liberazione del primitivo spirito selvaggio presente in ognuno di noi, ma che tutti cercano instancabilmente di reprimere.

 

Martina Bosi