Rick Owens

staff
27 settembre 2012

Rick Owens sembra portare in passerella degli angeli e opta per macro volumi, accentuati anche dalle acconciature. Gonne ampie e lunghe fino in terra abbinate a maglie altrettanto lunghe per lo più senza spalline e profilate da una coulisse, oppure a top più strutturati, così come i soprabiti abbinati agli abiti da sera over e morbidi che non seguono con precisione la silhouette.
Le forme quindi si intravedono solo grazie alla trasparenza e sono piacevolmente accarezzate dai tessuti utilizzati come seta e organza. Per contrastare tutti gli elementi di delicatezza troviamo dei richiami geometrici e degli inserti in metallo.
Anche in questo caso la primavera non è all’insegna del colore acceso, ma la palette spazia dai toni del nero, grigio e champagne a quelli della crema, creando dei punti luci grazie all’oro e all’argento.
Una donna austera che lascia libero il proprio corpo all’insegna della comodità senza troppi fronzoli.

 

Beatrice Repossi