Roberto Cavalli

Mirco Andrea Zerini
20 settembre 2014

Roberto Cavalli presenta sulle passerelle milanesi la sua collezione primavera-estate 2015, in cui mantiene intatto l’animo del brand fatto di dettagli rock e animalier inserendo stampe floreali dal mood più delicato.
Sul catwalk si alternano tubini in pelle sensuali e provocanti, tuniche ricamate, abiti tempestati di Swarovki per creare l’iconico animalier con macro fiori stampati, completi giacca e pantalone super slim, minigonne e minidress che sottolineano l’audace femminilità.
Non possono mancare trasparenze audaci, materiali preziosi come il pitone, utilizzato su capi e accessori, il denim, tanto caro allo stilista, e ricami scintillanti. Splendido l’abito finale: etereo, impalpabile, con tagli e scollature da vera femme fatale.
La palette è molto varia: dal mix coloratissimo delle stampe multicolor al nero, dall’optical white al marrone che sfuma su note di argento.