Rochas

Mirco Andrea Zerini
27 settembre 2017

 La Paris Fashion Week ospita la classe e l’eleganza firmata Rochas per la collezione primavera-estate 2018.

Alessandro Dell’Acqua immagina una donna dinamica e romantica, che vive la frenesia della città e che cerca nel suo guardaroba capi versatili e perfetti in ogni occasione, dal meeting alla cena.

È così che si concretizzano in passerella abiti dai pattern floreali, gonne al ginocchio da portare con bluse dai colli a gorgiera, spolverini dal taglio classico e pantaloni a sigaretta.

Le proposte per la sera evidenziano invece il romanticismo sognante del designer italiano: gli abiti si allungano ed osano trasparenze a volte audaci, volant e plissettature, senza mai dimenticare un leggero tocco shiny grazie ad applicazioni in paillettes e perline ton sur ton.

Come da tradizione, la palette è molto ricca e variegata: accostamenti sofisticati e insoliti sottolineano lo sperimentalismo tanto caro allo stilista, dal nero abbinato al giallo ed al verde brillante al viola abbinato al rosso. Grande spazio è lasciato poi ai fiori che non sono solo stampati, ma diventano anche l’elemento cardine di sofisticati ricami in paillettes per il corpetto degli abiti o come decoro sugli orli delle gonne, fino ad arrivare a stampe che ricordano il broccato e lo jacquard, con tocchi vivaci di oro e argento.

Tra gli accessori spiccano le borse, che si fanno sempre più piccole, atte a contenere solo lo stretto necessario, e gli occhiali da sole in acetato, declinati talvolta in cromie pastello.