Rochas

Lucrezia Brunello
24 settembre 2014

È un tripudio di tulle e organza la sfilata della primavera-estate 2015 di Rochas disegnata dall’italiano Alessandro Dell’Acqua. La leggerezza dei tessuti è tale da restare trasparente lasciando intravedere le parti del corpo femminile. Lo stile è raffinato, candido, quasi da bambina con gli abiti a tubino e le gonnellone fluttuanti strette in vita da fiocchi. D’ispirazione più sportiva le cinture strette sopra il seno e la “R” in grassetto cucita sul petto delle camicie quasi come fosse uno stemma del team. A dare colore e preziosità ai materiali ci sono stampe floreali e ricami a mano. Un occhio di riguardo alle scarpe, decorate con frange multicolor, da portare con calzini a coste, anch’essi rubati dal guardaroba sportivo.