Saint Laurent

Mirco Andrea Zerini
25 gennaio 2015

L’animo rock di Hedi Slimane non svanisce mai e anche per il prossimo autunno-inverno lo stilista conferma la sua passione per le silhouette androgine, la musica, le città e in particolare Parigi.
Saint Laurent ci propone un uomo slim, quasi consumato che indossa pantaloni skinny con cerniere metalliche all over, giacche strizzatissime in pelle per uomini dall’animo ribelle, caban dall’allure militare e cappotti vagamente underground. Cravattini in pelle, occhiali tondi e baschi alla parigina rendono i look ancora più ricercati.
Il nero è onnipresente, rotto e spezzato dal rosa schocking della pelliccia, dall’animalier black and white dei blazer e dai glitter sparsi qua e là sui capi a volte eccessivi.
Va in scena una trasgressione discreta che rimanda a tratti alla musica e all’epoca di David Bowie, evocato dagli stivaletti con tacco da rockstar, dall’andatura ciondolante dei modelli e da quell’aura da bad boys tutti “sex, drugs and rock’n’roll”.
Una passerella assolutamente glam, in cui l’avvicendarsi di presenze maschili e femminili risulta sfumata e sbiadita da modelli che indossano camicie in chiffon o in pizzo e top glitterati, quasi degli ibridi, a metà tra femminilità e virilità assoluta.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10