Salvatore Ferragamo

Luca Antonio Dondi
28 febbraio 2016

Salvatore Ferragamo, si sa, è sinonimo di eleganza, classe e raffinatezza: il meglio dello stile italiano concentrato in un unico brand che oggi ha presentato la collezione autunno-inverno 2016/2017 creata da Massimiliano Giornetti.
Eleganza e classe, però, non sono necessariamente sinonimo di rigore e austerità, e questo Giornetti lo sa meglio di chiunque altro. La sua collezione è dinamica, radiosa e frizzante, ricca di colori, trame e tessuti diversi che rendono ogni pezzo raro e inconfondibile. Il contrasto tra bianco e nero gioca un ruolo importante in pattern rigati, maxi quadretti o pied de poule su gonne longuette e cappotti, mentre colori vivaci come il rosso, il fucsia, il giallo, il verde e l’azzurro vanno a movimentare gli abiti tubino e quelli a balze, le gonne plissé, le cappe e i cappotti, le bluse in seta. Righe, quadri, zig zag, color block: gli accostamenti cromatici sono netti, puliti e incisivi sui capi dalle linee asciutte e morbide della collezione.
Alcune fasce in pelle evidenziano il punto vita, lunghe zip creano un gioco di tagli e aperture su gonne e capispalla, borse a mano e secchielli in pelliccia, insieme alle décolleté in pelo colorful e agli stivali, racchiudono in sé il mood e lo spirito di Ferragamo. Per una collezione classica e moderna allo stesso tempo, essenziale ma ricercata, nuova ed eterna.

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10