Salvatore Ferragamo

staff
23 settembre 2012

Moderne cavallerizze che incarnano elegantemente lo stile equestre sfilano sulla passerella di Salvatore Ferragamo per la Primavera-Estate 2013. Tutta la collezione ruota attorno al trench e al redingote, proposti nell’accoppiata tela di cotone-pelle, in cui saltano subito all’occhio le asimmetrie delle allacciature e i tagli innovativi, resi possibili da un gioco di decostruzione e ricostruzione delle forme e dei volumi. La vita è quasi sempre segnata da una cintura annodata sui soprabiti e, perfino, sulle gonne mini con sfasature e sui pantaloni skinny. I top aderiscono perfettamente al corpo, da quelli in maglia a quelli in coccodrillo e in nappa. La cura dei dettagli diventa sinonimo di artigianalità elevata: borse hobo morbidissime al tatto, cruissard in coccodrillo, pelle e pitone con allacciature sul retro. I toni si aggirano attorno ai khaki, bianco, nero, oro e bronzo.

 

Lucrezia Brunello