Simonetta Ravizza

Mirco Andrea Zerini
25 febbraio 2015

Un’ambientazione austera e minimalista quella scelta da Simonetta Ravizza per presentare la collezione autunno-inverno 2015/2016 sulle passerelle della MFW.
Come da tradizione i pellami e i tessuti sono pregiati e accostati abilmente per creare un effetto di grande appeal: il visone sfoderato, il rex effetto astrakan, la volpe, il cincillà e il montone creano cappotti dal taglio maschile, gilet e parka si distinguono per l’eleganza sussurrata e indiscutibilmente femminile. Lana e cashmere danno vita a cappotti-vestaglia che rileggono in chiave moderna le linee del kimono e sono arricchiti da colli in pelliccia.
Ben riuscito anche l’utilizzo della pelle per pantaloni ampi e confortevoli, gonne a vita alta, maxi felpe – tendenza del momento – e abiti ad “A” arricchiti di dettagli shiny.
In chiusura, la designer ha deciso di proporre una capsule collection dedicata alla montagna completa di abbigliamento e accessori da sci, in cui tessuti tecnici si mixano a quelli più preziosi.
La palette è ricca di tonalità: dal nero al blu elettrico, dal marsala all’optical white.
Una collezione moderna e grintosa, pensata per una donna sensuale e contemporanea.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10