Situationist

Vittorio Francesco Orso Ferrari
24 febbraio 2017

Debutto per il designer georgiano Irakli Rusadze che, grazie a White Milano, con il supporto di Camera Nazionale della Moda, ha presentato durante la Milano Fashion Week la collezione autunno-inverno 2017/2018 di Situationist.
Un’estetica underground femminile ed elegante, che prende ispirazione dalla corrente Situazionista e dalla chiara idea che ogni abito ha una propria specifica situazione, anche se contagiato e modificato da contesti via via sempre diversi.
Gli abiti non si adattano al corpo, ma sono il mezzo per mostrare la reale forma di ogni personalità. Forme over, dunque, rigide spalle, lavorazioni e doppi revers creano un vestire anticonformista e rivoluzionario.
Tutti i materiali sono naturali e la loro lavorazione è interamente Made in Georgia: pelle verde, neoprene beige, cotone tinto e lana simil-fur utilizzati per tute, giacche over, lunghi cappotti e ampie gonne dallo spacco profondo.
La prima collezione del designer venticinquenne parla chiaro: un inno potente dedicato alla terra che gli ha dato i natali e alle sue donne.