Sonia Rykiel

Ottavia Pomini
3 ottobre 2016

Femminile, moderna e contemporanea: è la primavera-estate 2017 di Sonia Rykiel, la prima collezione dopo la scomparsa di Sonia, avvenuta lo scorso 25 agosto e ricordata in passerella a Parigi con un’emozionante video-installazione di Frédéric Sanchez. La nuova designer del brand Julie De Libran si è ispirata alla personalità libera, intraprendente e poliedrica della stilista, dando vita a una collezione dalle note audaci e sensuali, dedicata a una donna indipendente.

I primi outfit che sfilano sul catwalk ci trasportano nel mondo marinaro, grazie a capi dalle silhouette over, in denim e in cotone, bianchi e blu oceano. Compaiono look dal mood tomboy, con maxi pullover dai volumi esagerati e dalle maniche a campana abbinati ad ampi pantaloni svasati, mentre tuniche dalle righe verticali trasformate in fluidi vestiti vengono accostate a lunghe gonne di jeans. La collezione si sviluppa in crescendo, svelando gradualmente outfit d’ispirazione workwear, con forme allungate e toni più decisi, e lunghi e attillati vestiti all’uncinetto con righe colorate e top con scollo a barchetta, stretti in vita da una cintura. Julie De Libran chiude il defilè con abiti e top dai broccati argentati e dall’allure gipsy, che raccontano il lato avventuroso e libero di Madame Rykiel.

  • 10
  • 1-sonia-rykiel
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9