Stella McCartney

Jennifer Courson Guerra
3 ottobre 2016

La donna di Stella McCartney per la prossima primavera-estate 2017 è vibrante, energica e concreta: un mix che ha saputo incantare Parigi. La stilista inglese gioca il tutto e per tutto sui volumi, oversize al punto giusto: il risultato migliore è sui pantaloni che strizzano l’occhio al workwear, stretti in vita con una coulisse. Talvolta si aprono sui fianchi con ampi tasconi, giocano con tutti i tessuti – dal cotone al camoscio, rigorosamente vegan, passando per il pvc – e tutte le fantasie, diventano statement grazie ai proclami di Stella, “no fur”, “no leather”, ”thanks girls”.
E per le ragazze della Maison il divertimento è assicurato, grazie ai filati confortevoli e all’attitude sporty di molti degli outfit. Ampi camicioni in denim si alternano a maxi t-shirt, tute over-all, maglieria, mini abiti. A dimostrazione delle diverse anime della collezione, ecco blanket-dress con frange, quasi in stile safari, che coesistono perfettamente con gli abitini in pizzo sequin decorati.
La palette è essenziale: colori terrosi, blu, bianco, rosso e nero. Si distinguono anche pois e stampe funky, dai richiami anni Ottanta. Pochi accessori, qualche borsa a mano, cinture e marsupi doppi e tripli, ma soprattutto una collezione di scarpe che è già cult: décolleté a punta chiuse sull’avampiede in tanti colori e fantasie. Alla fine della sfilata, le modelle tornano in scena danzando felici su una coreografia di Blanca Li: thanks, girls!

  • 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9