Stella McCartney

Valentina Nuzzi
29 settembre 2014

Una collezione zen e rilassata quella presentata a Parigi da Stella McCartney per incarnare lo spirito della prossima primavera-estate. La stilista britannica ci conquista grazie a volumi ampi e fluidi, che non rinunciano tuttavia a glamour e femminilità. A caratterizzare la passerella pantaloni dal taglio ampio – proposti in versione lunga o sotto il ginocchio – abiti effetto salopette definiti da massicce fibbie di cintura sulle estremità, completi gonna-blusa resi sensuali da fori geometrici che lasciano intravedere la pelle sottostante. Un ritorno in grande stile è invece quello del denim, che da vita ad una irresistibile tuta stretta da un nastrino sulle anche e due combinaisons top-gonna e blusa-pantalone. La palette non osa colori eccessivi e predilige i toni di bianco, beige, blu notte, nero e rosa cipria, interrotti sul finale da una delicata stampa tartan e da una peculiare fantasia patchwork ispirata alle forme della natura. Ai piedi solo sandali piatti abbinati a spesse catene in pepsiglass trasparente portate come collane.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10