Tod’s

Luca Antonio Dondi
23 settembre 2016

Non una sfilata, non una classica presentazione: Tod’s punta alla creazione di un evento speciale coordinato dall’artista Vanessa Beecroft – già artefice di un’installazione per il brand durante la stagione scorsa – che si focalizza sulla reinterpretazione di pezzi iconici e senza tempo.

Per la primavera-estate 2017 l’artigianalità del Made in Italy del marchio di Della Valle crea un mood metropolitano contemporaneo, ma con un che di esotico. Tubini, gonne A-line, shorts, bluse, trench coat e bomber presentano dettagli animalier che rendono ogni capo estremamente grintoso e dinamico. La pelle, morbidissima, scolpisce la silhouette attraverso pantaloni a sigaretta, t-shirt, pencil skirt e crop top, mentre il denim rimane morbido e dona un senso di freschezza così come i minidress ricoperti di frange.

Il focus, però, è sugli accessori: mocassini, stringate, sandali e sneakers si uniformano alle tonalità terrose della collezione e le It Bags della Maison – tra tutte la Double T e la Wave – si vestono di pellami pregiati. Una collezione che è un insieme di evergreen irrinunciabili completamente versatili, adatti ad ogni tipo di situazione: dal meeting in ufficio al safari in Kenya, con Tod’s non si sbaglia mai.

  • 9
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8