Tom Ford

Luca Antonio Dondi
7 settembre 2016

La Fashion Week newyorkese ha preso il via con Tom Ford, di ritorno sulle passerelle della Grande Mela dopo una stagione di assenza: cornice dell’evento il ristorante dell’Hotel Four Season in cui, attorno ad eleganti tavolate rotonde, si sono seduti ospiti vip del calibro di Julianne Moore, Baz Luhrman, Naomi Campbell, Iman e Tom Hanks – per citarne alcuni -, che dopo l’antipasto e la portata principale hanno assistito al défilé dello stilista americano.

Una sfilata che ha presentato la collezione see-now-buy-now – la prima di questo genere tra i grandi designer d’Oltreoceano – per l’autunno-inverno 2017 e che i fan della Maison possono già acquistare nella boutique di Madison Avenue. In cosa consiste? Per il daywear al femminile bluse in pelle e longuette in tweed o abiti midi coordinati a long coat foderati di pelliccia fluo o animalier, mentre l’uomo, in pieno mood anni Settanta, veste con disinvoltura pullover turtleneck dai colori accesi abbinati a blazer in velluto e pantaloni morbidi. La sera, invece, si illumina di abiti cosparsi di paillettes e squame iridescenti, lunghe gonne di piume e smoking total white.

Il glamour alla Tom Ford si arricchisce grazie a gioielli scultorei, mix di cinture che evidenziano il punto vita, occhiali Seventies, capienti tote bags e high-knee boots in pelle. Un’ode alla femminilità interpretata da modelle-icone come Amber Valletta e da una nuova generazione capitanata da Gigi Hadid; un ritorno alla mondanità in grande stile, subito dopo il debutto a Venezia, nei giorni scorsi, dell’ultima pellicola – che si preannuncia già un grande successo – firmata dallo stesso Tom Ford “Nocturnal Animals”.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11