Tommy Hilfiger

Martina D'Amelio
13 luglio 2016

Il classico stile college delle prestigiose Università della Ivy League viene riletto in chiave pop da Tommy Hilfiger Edition, che per la prossima primavera-estate fugge dai libri e va in vacanza (in America).

Stampe floreali d’ispirazione anni Settanta si mixano a tessuti millerighe per creare inediti contrasti su camicie e pants morbidi come pigiami. I fregi e le bande da uniforme diventano maxi e si vestono di colorazioni accese che spaziano dal blu, al rosso al verde, trasformandosi in dettagli relaxed da villeggiatura. Un’attitude speciale che si ritrova anche nell’outerwear, dal classico bomber in pelle color block con polsini a nastro (indossato con bermuda e ciabatte incrociate in tinta) alla giacca Paisley munita di zip e cappuccio.

La presentazione dell’uomo di Tommy Hilfiger Edition alla New York Fashion Week

La presentazione dell’uomo di Tommy Hilfiger Edition alla New York Fashion Week

Al braccio nessuna cartella, solo grandi shopper, borsoni da weekend e zaini in tessuto tecnico, che sembrano poter contenere tutto, tranne che libri. Anche il completo più elegante diventa protagonista di look da giorno, abbinato a t-shirt stampate e sneakers dalla suola in gomma, perfetto alleato per una gita fuori porta, ma non troppo lontana dalle mete più caratteristiche d’America.

Sulle felpe invece campeggia l’anno “2017”, a simboleggiare che l’heritage funziona solo se è al passo coi tempi. Una lezione che Tommy Hilfiger ha imparato da tempo.

  • 1-tommy-hilfiger
  • 2-tommy-hilfiger
  • 3-tommy-hilfiger
  • 4-tommy-hilfiger
  • 5-tommy-hilfiger
  • 6-tommy-hilfiger
  • 7-tommy-hilfiger
  • 8-tommy-hilfiger
  • 9-tommy-hilfiger
  • 10-tommy-hilfiger
  • 11-tommy-hilfiger