Tommy Hilfiger

Martina D'Amelio
9 settembre 2016

See now, buy now? Tommy Hilfiger sfila al South Street Seaport di New York con una collezione per l’autunno-inverno 2016/2017, firmata in parte con Gigi Hadid, da acquistare live. Lo spettacolo è servito e il prêt-à-porter non è mai stato così coinvolgente.

L’insolito parco giochi a tema Tommy Pier diventa teatro di un defilè interattivo, #TommyNow, aperto a stampa e pubblico. Tutti attaccati agli smartphone, pronti ad accaparrarsi prima del vicino uno degli esclusivi capi della collezione di punta TommyXGigi, nello stesso istante in cui la super model calca la passerella. È tempo di democratizzare la moda nelle intenzioni dello stilista americano: e così sull’insolito catwalk di legno sfilano capi prêt-à-porter di nome e di fatto, come i maxi maglioni a collo alto, i cappotti militari e i jeans destroyed. E poi le tute sportive, le dress t-shirt e la maxi felpa in ciniglia con logo, andate a ruba (come previsto).

Una linea che non stupisce più delle spettacolari attrazioni allestite appositamente nel molo – negozi vintage di abiti e vinili, servizi di nail art e tattoos e chioschi di street food a marchio TH – ma che resta fedele alla pura essenza del marchio, simbolo dell’American coolness. Il merito è di un mix vincente di marinaro e urban – giacche con mostrine e pantaloni di pelle, ancore e timoni che spuntano su mini dress blu navy dalle delicate trasparenze, bottoni dorati che rendono uniche le culottes di denim – condito con un tocco streetwear irresistibile. In grado di ammaliare anche il front row di social celebrities, composto da Taylor Swift, Doutzen Kroes, Olivia Palermo e Kris Jenner, oltre a tutta la famiglia Hadid. La democratizzazione è riuscita? A quanto pare, sì.

  • 1-tommy-hilfiger-ss16
  • 2-tommy-hilfiger-ss16
  • 3-tommy-hilfiger-ss16
  • 4-tommy-hilfiger-ss16
  • 5-tommy-hilfiger-ss16
  • 6-tommy-hilfiger-ss16
  • 7-tommy-hilfiger-ss16
  • 8-tommy-hilfiger-ss16
  • 9-tommy-hilfiger-ss16
  • 10-tommy-hilfiger-ss16