Tommy Hilfiger

Mirco Andrea Zerini
16 febbraio 2015

Lo stile iconico della fine degli anni Sessanta e uno spirito vivace e giocoso dominano la passerella di Tommy Hilfiger, che ha presentato la sua collezione autunno-inverno 2015/2016 ispirandosi alle divise sportive degli studenti del college.
Di scena una donna giovane ma sicura di sé, che indossa capispalla dalle importanti trame tattili con il classico motivo rigato rivisitato in nuove nuances, miniabiti sbarazzini e divertenti, bluse bon ton da portare con le minigonne a pieghe, completi in pelle con brand a vista e un commemorativo lettering 30, preciso riferimento al mondo dello sport, reso lussuoso e moderno.
Punti chiave del catwalk sono i bomber, sportivissimi dall’allure casual, le felpe in calda pelliccia ecologica e la maglieria: moltissimi i colori, le lavorazioni, i filati e perfino i modi di indossarla!
Una sfilata variegata in cui si mixano pattern rigati, geometrici e materiali pregiati come la pelle, lo shearling, l’alpaca e il tweed.
La palette è vastissima e spazia dal burgundy al beige, dal bianco al nero, dal rosso al verde passando anche per ocra e blu elettrico.
Il risultato è una collezione all’avanguardia che racconta la storia d’amore di Hilfiger per le donne del suo passato, presente e futuro.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10