Tommy Hilfiger

Mirco Andrea Zerini
15 luglio 2015

Sfila a New York l’uomo firmato Tommy Hilfiger che, per la primavera estate 2016, indossa capi sobri ma frizzanti, con qualche pennellata di colore per ravvivarli e renderli ideali anche per i più giovani.
Sul catwalk si alternano completi giacca e pantalone slim fit – doppiopetto o monopetto – declinati in varie tonalità che spaziano dal nero all’avorio, il rigato black and grey, trench coloratissimi da portare con l’iconica maglieria con pattern e textures differenti, pantaloni skinny taglio chino e bermuda per un daywear chic, ma sportivo. Immancabili bomber e biker che diventano elementi di continuità con le precedenti collezioni.
Un uomo sicuro di sé che ama essere elegante e che osa colori vivaci per non rischiare di passare inosservato: oltre ai classici blu, nero e avorio, compaiono prepotentemente il giallo, il rosso, il verde acqua e il blu declinato nelle sue nuances.
Il finale è elegantissimo e veste un giovane uomo in carriera che desidera essere sempre impeccabile.
Gli accessori completano i look e contribuiscono a dare movimento al catwalk: maxi bag da portare a mano e da trasformare all’occorrenza in borse ideali per la palestra, shopping bag in pelle nera o marrone da portare con disinvoltura e occhiali da sole che donano un tocco di virilità in più. Forte e sempre presente il richiamo al mondo del tennis con i modelli che non abbandonano la propria racchetta, neanche se vestiti in modo elegante e formale.
Le calzature spaziano dalle più classiche loafer o monk strap in pelle, alle più sportive sneakers, per affrontare con assoluta comodità la routine quotidiana.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10