Tory Burch

Alberto Corrado
11 febbraio 2014

01

Tory Burch confessa da subito l’ispirazione della collezione , che proviene dalle armature medievali posseduta dai genitori.
Da qui le sottili allusioni al Medioevo: le cinture finemente lavorate con catene dorate, i tessuti decorati in stile tapestry, i broccati e la pelliccia inserita nei profili dei capispalla.
Le silhouettes restano pulite e lineari, ma vengono impreziosite dagli accessori, come lo scaldamani legato al collo da fibbie in suede, le parigine in lana e le calzature intrecciate. Spiccano le giacche in pelle o lana con un originale plissé, ben disegnate sulle spalle, quasi androgine, ma che poi scendono ampie, femminili e inconsuete, e i minidress con ricami di fiori e appliques dal profondo scollo a v.
Il tutto condito da un certo sense-of-humour e da quella femminilità bohemian, uptown e lussuosa che è il marchio di fabbrica dello stile Tory Burch.

Alberto Corrado

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9