Trussardi

staff
23 settembre 2012

La donna Trussardi per la Primavera-Estate 2013 si prepara ad affrontare un nuovo viaggio, questa volta transoceanico, negli Stati Uniti. Qui si fondono stili diversi: l’eleganza borghese fatta di tradizioni incontra la modernità ribelle dei giovani. Il risultato è un mix perfetto di contrasti. Così sulla passerella sfilano abiti che richiamano ad una collezione rich and rough: vestiti, bluse e pantaloni Seventy impalpabili di taffetà, seta o lino leggerissimo conferiscono alla donna un’allure molto femminile e romantica. I tratti s’induriscono con l’aggiunta della pelle: shorts in coccodrillo, inserti pitone colorato sulle bluse in seta e gli impermeabili. Forme fluide con le gonne svolazzanti, seducenti gli spacchi. La silhouette si restringe nei tuxedo maschili con cui la donna si diverte a travestirsi, apparendo ancora più sexy nella sua perfetta naturalezza. Lusso e grinta anche nei colori: diverse sfumature di giallo, panna, bianco e blu notte.

 

Lucrezia Brunello