Uma Wang

Alberto Corrado
29 settembre 2015

Una collezione spring-summer 2016 che s’ispira al tema del balletto. Uma Wang è riuscita a creare degli abiti eleganti in cui ha studiato ed elaborato le varie emozioni e tensioni che nascono da duri anni di allineamenti di perfetta eleganza e bellezza. La performance è impeccabile e fluida, come uno spettacolo di ballo.

Sulla passerella sfilano abiti principalmente lunghi, caratterizzati da cromatismi neutri, primi fra tutti il nero e il rame. Ad essi sono sovrapposte, talvolta, giacche che si allungano sino a metà coscia che, insieme ai vestiti, vanno ad esaltare la silhouette femminile.

In una sfilata in cui la pulizia assoluta delle linee elimina ogni tipo di accessorio, l’unico vezzo concesso è quello di micro cinture a contrasto cromatico che vanno a serrare i mini gilet asimmetrici dal collo leggermente rialzato, appoggiati su lunghe gonne evanescenti.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10