Uma Wang

Vittorio Francesco Orso Ferrari
29 settembre 2017

Un’eleganza all’orientale pervade la collezione primavera-estate 2018 firmata Uma Wang.

La designer cinese sceglie la lunghezza leggera dei tessuti come trait d’union di questa collezione, fluida nelle forme e ricercata nei materiali, ispirata all’Art Deco ma anche al suo Paese.

Seta, tulle, organza e un suadente velluto disegnano i corpi femminili: l’effetto è delicato, immaginifico, cerebrale.

Ancora una volta vince il contrasto: tessuti grezzi si mixano a lavorazioni refined, mentre pattern floreali e a scacchi cedono il passo a materiche monocromie.

La tendenza over in puro Chinese style prevale per tuniche, abiti e giacche, reinterpretata tramite simmetrie destrutturate e lavori di tagli e inserti.