Valentino

Martina D'Amelio
30 settembre 2014

C’è tutta la bellezza dell’Italia nella collezione di Valentino presentata a Parigi, con una sfilata che celebra l’arte del Grand Tour settecentesco.
Abiti leggeri come foulard, stampati come se fossero cartoline d’altri tempi, sfilano sulla passerella insieme a tute intere in pizzo candido o blu royal e a gonne in tulle pastello ricoperte di souvenir come stelle marine, conchiglie e coralli. Ricordi di una vacanza in Italia, proprio come quelli dei giovani aristocratici europei che dal Settecento in poi accorsero nella penisola per scoprirne tutte le bellezze.
È proprio un’immagine del Grand Tour quella concentrata nelle creazioni di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli. In bilico tra linee moderne e fasti passati, gli abiti dei due stilisti giocano con stampe artistiche colorate e tonalità pastello, velate trasparenze, balze e applicazioni rococò. Ai piedi di questa donna che veste il passato con una femminilità tutta presente ci sono sandali alla schiava rigorosamente flat. In spalla, piccole borse a tracolla da viaggiatrice bon ton, per un total look semplice e ricercato tutto italiano, applauditissimo anche Oltralpe.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10