Valentino

Luca Antonio Dondi
22 giugno 2016

Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli scendono in campo a Parigi con la collezione maschile per la primavera-estate 2017 firmata Valentino: una stagione che si preannuncia grintosa, spoglia di colori delicati e ricca di tonalità decise e riferimenti al mondo militare.
I capispalla, lo si intuisce subito, sono i pezzi forti della collezione: trench ricamati, baseball jacket in denim, parka in nylon, biker in pelle e cappotti couture. Fil rouge della linea, il classico camouflage – riportata in auge e spesso sapientemente rivisitata dai direttori creativi della Maison – su bomber, blazer e pantaloni, insieme al ricamo di una pantera ispirata a una stampa creata negli anni Sessanta da Valentino Garavani stesso. Il felino mette in mostra le fauci possenti sulle spalle di cappotti, giacche, pullover e su accessori come borsoni da viaggio e ventiquattrore.
Nella più semplice e pura linearità delle forme si inseriscono pantaloni in lino con cinghia ton sur ton, t-shirt in cotone, camicie leggere e dall’attitudine casual, blue jeans e leather pants dal taglio classico. Sobrie anche le calzature, stringate e da barca, che spezzano o uniformano la cromaticità dei look in cui, protagonisti, sono i toni del verde militare, del sabbia, del crema, del navy e del nero. Rigore e forma – riletti con una maggiore flessibilità – sono, dunque, i diktat di Valentino per la prossima primavera-estate. Una collezione per uomini risoluti ed energici, esattamente come le pantere ricamate sui loro capi.

  • 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9