Vera Wang

Luca Antonio Dondi
17 febbraio 2015

Capi prettamente maschili mixati a tagli femminili fanno della sfilata autunno-inverno 2015/2016 di Vera Wang una sfilata sobria, glamour e casual allo stesso tempo, con capi adatti sia alla donna professionale che a quella più mondana. Giacche, camicie e pantaloni da uomo vengono destrutturati, mantenendo però sempre una cadenza morbida. Per ingentilire questi look così austeri la stilista applica fiori stilizzati e si sbizzarrisce con giochi di trasparenze e scollature anche profonde. Oltre ai pantaloni morbidi, che sono quasi una tuta, compaiono svariate forme di gonne: lunghe, mini, a palloncino. Tra i capispalla spiccano un biker smanicato in pelle lucida e un cappotto corto di lana. La collezione è totalmente bicromatica – solo black e white -, ma si allargano gli orizzonti nell’universo dei tessuti, sperimentando cotone e lana ma anche velluto e pelle. Corto e lungo, bianco e nero, scollature e collo alto, mini e maxi: Vera Wang ci propone per il prossimo anno una serie infinita di contrasti, senza mai tralasciare il buongusto.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10