Vivienne Westwood

staff
24 giugno 2012

Un moderno Bacco dal ricciolo d’oro contenuto in una deliziosa coroncina d’uva apre la sfilata di Vivienne Westwood per la Primavera – Estate 2013 all’insegna dell’ironia. Camicioni di cotone in tinta unita o a quadrettoni bianchi e blu ammorbidiscono la silhouette così come i capi in maglieria. Per i pantaloni si alza la vita, la lunghezza si accorcia alla caviglia. Giacche smussate sul fondo, cardigan maxi, doppiopetto in lino con maniche risvoltate. Smoking da perfetto gentleman con papillon, portato anche sulla camicia a mezze maniche. Stampe tribali, check, scozzese per i tessuti. Una palette cromatica variopinta mischiata per dare vita a contrasti e sintonie: beige, grigio, nero, bianco, bluette, arancione, marrone. Ai piedi mocassini in camoscio colorati e scarpe stringate. Il cappello di paglia si conferma l’accessorio estivo irrinunciabile.

 

Lucrezia Brunello