Vivienne Westwood

Valentina Nuzzi
27 settembre 2014

Una collezione ironica ed eclettica in perfetto stile Westwood quella presentata a Parigi dalla regina del fashion britannico per incarnare lo spirito della prossima primavera-estate. I capi compiono un viaggio nel tempo: attraversano le epoche in modo glamour ma soprattutto irriverente. Dalla foglia di vite su un bikini color carne che ci ricorda una primordiale Eva, i richiami vittoriani nelle cappe e negli spessi tessuti, le iconiche giacche 80s, le eccentriche stampe colorate; Vivienne resta immune alle tendenze attuali per dare vita ad una linea dettata soltanto dalla sua incessante creatività. Ancora una volta, la sua forza risiede nella sua unicità.