Yigal Azrouël

Mirco Andrea Zerini
7 settembre 2014

L’utopia di un’estate senza fine, il rumore delle onde e delle palme ondeggianti: è questa l’ispirazione della collezione di Yigal Azrouël per la prossima primavera-estate, che presenta sul catwalk newyorkese abiti, camicie e pantaloni in seta con foglie di palma stampate che si inerpicano lungo tutta la lunghezza dei manufatti.
Una palette di colori apparentemente limitata: bianco e nero interrotti qua e la dal verde militare per bomber e trench coats, bordeaux, azzurro pallido e rosa carne.
Una donna dallo stile urbano che non rinuncia alla propria femminilità garantita da sandali e decolleté con cinturino alla caviglia rigorosamente total black e abiti, in chiusura, con sensuali trasparenze.